Mehri  Hajiaghazadeh, nata a Tehran nel 1952, laureata all’università di belle arti della sua città, decide di emigrare in Italia con tutta la famiglia per offrire ai suoi figli un ambiente sociale e culturale più adeguato. Fin dal suo arrivo nel 1988 si dedica alla pittura, alle mostre e all’arte, venendo a contatto direttamente con l’arte occidentale in tutta la bellezza di Firenze. Qui vive e continua i suoi studi e le sue opere.

Nel 2007 ha finalmente la possibilità di gestire una propria galleria d’arte, il cui successo la porterà presto anche ad essere la sede della Associazione Culturale Internazionale “Artedove”, formalmente riconosciuta come tale da Marzo 2009.

Attualmente Mehri  Hajiaghazadeh mette a disposizione di artisti conosciuti e non conosciuti i suoi caratteristici spazi nel pieno centro fiorentino alla libera frequentazione del pubblico, e con i suoi soci si impegna in numerosi progetti di diffusione culturale ed artistica.


Dipinti

Mostra “Quando la lama giunge all’osso”

Fotografie di Heliya Haq